06Apr
By: Daniela Damonte Acceso: aprile 06, 2015 In: Fotografo del mese, News Comments: 0

Ad aprile, il mese della Pasqua abbiamo scelto FERDINANDO SCIANNA (Bagheria, 4 luglio 1943), un fotografo che ha affrontato tanto i temi religiosi nei suoi reportage. Il suo primo lavoro di successo fu proprio “Feste religiose in Sicilia” del 1965, portato alla ribalta da Sciascia e vincitore del premio Nadar.

Fotoreporter e inviato speciale per l’Europeo, ne diventa il corrispondente da Parigi, dove conosce Henri Cartier-Bresson, che lo introdurrà nel 1982 come primo ed unico fotografo italiano nella prestigiosa agenzia fotografica internazionale, Magnum Photos, di cui diventerà membro effettivo nel 1989.
Negli anni ottanta lavora anche nell’alta moda e in pubblicità, affermandosi come uno dei fotografi più richiesti. Famosa e iconica è la sua campagna per Dolce e Gabbana.

“Adesso con immutata passione, divertimento e ironia, opero nei campi più diversi. Faccio un po’ di moda, un po’ di pubblicità, il reportage e cerco più che mai di fare ritratti […] So che la mia fotografia è legata non solo alla curiosità intellettuale, ma anche alla passione di vivere, alla curiosità fisica dei luoghi, al desiderio di raggiungere l’ipotetico istante in cui una fotografia è possibile.”